Blog: http://Maristella.ilcannocchiale.it

Rosa Parks e il bus dell'uomo bianco

Ieri a Washington è morta a 92 anni Rosa Parks.

Il suo è un nome che potrebbe non dire nulla, ma dietro il quale c'è una storia, che racconta tanto, per alcuni racconta tutto.

Rosa Parks, una cinquantina di anni fa, rispose di no, alla richiesta che le faceva un bianco, di cedergli il posto su un autobus.

All'epoca Rosa Parks faceva la rammendatrice in Alabama, a Montogomery, e prendeva ogni giorno un bus che la portava a lavoro.

Quel rifiuto le costò il carcere, ma da allora il mondo, per i neri, cambiò.

Fu l'inizio della lotta per l'eguaglianza.

Fu l'origine del riscatto.

Rosa Parks da rammendatrice diventò l'assistente del deputato Conyers, ma soprattutto diventò la stakanovistica madre del movimento per i diritti civili.

In Alabama, però, anche i neri la guardarono con una diffidenza, figlia della paura del più forte.

Ha concluso una vita lunga e mai casuale a Detroit, città che la adottò e che, in vita, le dedicò una strada e anche una scuola.

Pubblicato il 2/12/2011 alle 10.43 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web